27 settembre – Fitwalking for AIL 2020 – Virtual Edition RIMINI

Il 27 settembre torna l’appuntamento con la Fitwalking for AIL, la camminata solidale per raccogliere fondi a sostegno della lotta contro i tumori del sangue.

 

Abbiamo deciso di dare vita ad una Fitwalking virtuale a RIMINI nel pieno rispetto delle norme per il contenimento del virus da vivere in prima persona ovunque tu sia!

 

Puoi andare al parco sotto casa, rifare il percorso di ogni giorno per andare in ufficio o a fare la spesa, puoi anche scegliere di non uscire da casa e di camminare lungo il corridoio o sul tuo tapis roulant.

 

Partecipare è semplicissimo, basta cliccare al seguente link : https://mycrowd.ail.it/campagna/fitwalking-for-ail/fitwalking-for-ail-rimini/ per ricevere a casa il tuo kit di partecipazione e un buono sconto a te dedicato per l’acquisto dei nuovi gadget su AILshop*.

 

—————————————————————————————————–

 

SOSTIENI AIL RIMINI

Ecco di seguito i conti correnti per sostenere AIL RIMINI

–  Banca Malatestiana  – Iban    IT 64 V 07090 24212 025010192024

2 –   Crédit Agricole Cariparma –  Iban   IT11A0623024293000030177726

3  –  RivieraBanca  –   Iban IT 21 V 08995 24213 026090003801 

4 –   Posta    :  C.C. Postale:  10020477

                             Iban  IT 03 Q 076 0113 2000 0001 0020 477

GRAZIE !!!!

——————————————————————————————–

RESTO A CASA – MA SALVO LA RICERCA

EMERGENZA UOVA = EMERGENZA PAZIENTI!

L’Emergenza Coronavirus ci impone di non scendere in piazza il 27, 28 e 29 marzo. Per un senso di responsabilità verso tutta la comunità e prima di tutto verso i pazienti, ex pazienti, trapiantati e persone in cura che, da immunodepressi, sono particolarmente a rischio per il COVID_19.

Abbiamo deciso di annullare l’appuntamento che da 26 anni colora di solidarietà le nostre piazze  e questa emergenza potrebbe avere ripercussioni gravi per i pazienti.

Dentro un Uovo di Pasqua AIL c’è molto di più di una semplice sorpresa. C’è il sostegno di tanti donatori a 116 Centri Ematologici in tutta Italia,  c’è assistenza e accoglienza gratuita per oltre 7500 pazienti ogni anno, c’è la Ricerca scientifica e oltre 200 studi finanziati in Italia ogni anno.

Migliaia di pazienti rischiano di vedersi  ridurre gli accessi a domicilio, i ricercatori e i centri Ematologici di vedersi tagliare fondi. A pagare le conseguenze non può essere chi combatte un tumore del sangue.

Per questo contiamo sul vostro aiuto e vi chiediamo di salvare le uova AIL. Come?

-contatta la nostra sezione provinciale AIL RIMINI al 392-7746878 o scrivendo a gestione@riminiail.it.

Potrai prenotare il tuo uovo e verificare le metodologie di consegna

– Dona per sostenere i centri di ematologia, la ricerca e l’assistenza tramite il sito www.ail.it

I fondi saranno distribuiti a tutte le 81 sezioni provinciali AIL per garantire servizi fondamentali destinati a familiari e pazienti. 

 

Solo grazie a te possiamo salvare le Uova AIL.

——————————————————————————————

#iosonoarischio

L’emergenza Coronavirus (COVID-19) ha esposto ognuno di noi a rischi che non avremmo mai potuto immaginare. Ma in questo momento chi lotta contro un tumore del sangue rischia molto di più.

Proprio queste persone potrebbero vedersi tagliare servizi fondamentali per affrontare la malattia.

AIL, per la prima volta dopo 26 anni, non potrà scendere in piazza con le sue Uova di Pasqua e molte delle attività che supporta sono a rischio.

Chi è passato per le camere sterili, ha combattuto la malattia aggrappandosi alla vita, ed ha lottato ogni giorno vivendo un isolamento forzato ha tanto da insegnarci oggi.

Chi ha visto un familiare, un amico, una persona cara sa quanto sia importante non esporsi e non prendere neanche un colpo di vento.

Questi giorni di paura collettiva e di grande protezione ci fanno capire ancora di più l’importanza dei servizi che AIL, l’Associazione Italiana contro le leucemie, i linfomi e il mieloma, porta avanti, ogni giorno, da 50 anni, per garantire ai malati onco-ematologici cure e assistenza anche a casa.

Il Coronavirus obbliga i pazienti onco-ematologici ad una permanenza forzata in casa, ma la continuità delle cure va garantita da infermieri e medici specializzati grazie al supporto di AIL.

Ogni anno più di 7500 pazienti vengono seguiti ed aiutati da AIL nella loro lotta contro la malattia, sostenuti nella loro battaglia, con un investimento di più di 8 milioni di euro l’anno.

Aiutaci a sostenere questa grande attività di supporto quotidiano, ancora più importante in questo periodo.

Cosa ti chiediamo per aiutarci ad affrontare questa emergenza? DONA!

—————————————————————————————–

Uova AIL – aggiornamenti

Carissimi volontari, amici e sostenitori,

viviamo un momento veramente difficile !
Anche la nostra Associazione AIL Rimini OdV è stata coinvolta dalla grave crisi determinata dal Coronavirus che come conseguenza ha portato al blocco di tutte le attività e non solo.
La manifestazione delle Uova di Pasqua AIL è stata ahimè cancellata….. le uova non potranno essere più distribuite presso i banchetti allestiti in tutte le piazze italiane.
AIL Rimini OdV ha già acquistato migliaia di uova !
Non appena sarà superata questa grave situazione chiedo a tutti voi, dei quali conosco la fede nella missione e la passione con la quale vi impegnate a distribuire fino all’ultimo uovo, di cercare tutte le modalità più adeguate per collocare comunque le nostre belle e colorate uova, che saranno l’immagine di una ritrovata serenità.
Potremo così affermare: “E’ passata a’ nuttata !”

Si possono effettuare ordini scrivendo a gestione@riminiail.it 

o telefonando al 392-7746878

Eduardo Pinto
Presidente

AIL Rimini OdV

———————————————————————